Ginocchio gonfio: la guida definitiva

Quando si parla di ginocchio gonfio, si parla di un ginocchio con un versamento articolare o con una tumefazione dei tessuti che si trovano intorno al ginocchio.

 

Il ginocchio gonfio si può avere molto spesso in conseguenza di una distorsione al ginocchio, o di un trauma al ginocchio di varia natura; a volte può verificarsi un versamento nel ginocchio senza un apparente motivo. In conseguenza del ginocchio gonfio, avremo una difficoltà nella deambulazione, e spesso, dolore al ginocchio.

 

Il cosiddetto liqudo nel ginocchio rappresenta un segno di sofferenza dell’articolazione. Questa sofferenza può dipendere da traumi, come può essere un menisco rotto, o una importante contusione. Oppure da circostanze patologiche particolari, come per esempio l’artrite reumatoide

 

ginocchio gonfio

immagine di un ginocchio gonfio

Che cosa provoca un ginocchio gonfio?

Il ginocchio ha una capsula articolare che è come una sacca che avvolge l’intera articolazione.

La capsula contiene il liquido sinoviale, prodotto dalla membrana sinoviale che nutre e lubrifica l’articolazione, così da poter sviluppare un movimento naturale e senza problemi.

La capsula articolare mantiene all’interno del ginocchio il liquido articolare. Quando questo liquido articolare diventa eccessivo ed abbondante, il ginocchio tende a gonfiarsi.

In realtà il ginocchio può gonfiarsi non solo per un versamento articolare di liquido sinoviale, ma anche per un versamento di sangue (emartro)

  • L’emartro si verifica di solito in conseguenza di un trauma importante, come una frattura dell’articolazione o una lesione di qualche struttura capsulo-legamentosa (vedi lesione del legamento crociato anteriore).

Il gonfiore può essere molto intenso e può provocare la rigidità in tutta la gamba.

Cause che portano ad un ginocchio gonfio

  • Nel caso classico di versamento al ginocchio e ginocchio gonfio dovuto ad accumulo di liquido sinoviale, il gonfiore tende a manifestarsi gradualmente. La causa principale di solito è la gonartrosi.
  • Il ginocchio gonfio può anche essere la conseguenza di un intervento chirurgico, di cui il più classico è la protesi di ginocchio (protesi totale o protesi monocompartimentale), ma anche in conseguenza di interventi minori come l’artroscopia per un menisco rotto o per una ricostruzione del legamento crociato.
  • In questo caso il gonfiore sparisce dopo diverse settimane o addirittura mesi dall’intervento.
  • Spesso chi è affetto da un gonfiore al ginocchio si chiede quanto tempo ci vorrà affinchè il ginocchio si sgonfi: non è possibile quantificare con precisione la tempistica, ma solo fare delle previsioni.
  • Spesso il paziente può tornare a lavorare dopo un intervento chirurgico perché non ha più dolore, ma nonostante tutto avere ancora un po’ di gonfiore

 

Ginocchio gonfio all’improvviso

Un ginocchio che si gonfia del giro di pochi minuti o qualche ora non è una possibilità remota. La causa principale di solito è un trauma (vedi distorsione al ginocchio) che creerà un versamento di sangue nel ginocchio (emartro).

In questo caso, una struttura all’interno del ginocchio risulta danneggiata e inizia a sanguinare aumentando la pressione intra articolare. Il gonfiore si diffonde e il ginocchio diventa simile a un pallone rosso e caldo.Il ginocchio si gonfierà, e potrà diventare caldo e arrossato, la cute tesa e lucida.

Quali sono le cause principali di un emartro?

1) Lesione legamentosa: un legamento del ginocchio viene danneggiato, parzialmente o completamente. Questa è una causa frequente e solitamente coinvolge il legamento crociato anteriore del ginocchio (LCA), meno frequentemente può essere coinvolto il legamento crociato posteriore, o i legamenti collaterali.

2) Lesione meniscale: una lesione nella parte più esterna del menisco, la parte vascolarizzata, comporterà uno sversamento di sangue con emartro.

3) Lesione ossea: una rottura in una delle ossa che compongono l’articolazione del ginocchio (esempio una frattura di rotula). Un ginocchio gonfio di questo tipo ha bisogno di cure mediche adeguate per evitare delle complicanze.

 

Ginocchio gonfio dopo un infortunio o trauma

Se il gonfiore al ginocchio si sviluppa a distanza di tempo da un evento traumatico, è probabile che vi sia un versamento articolare di liquido sinoviale nell’articolazione.

Questo si verifica quando qualcosa all’interno del ginocchio è danneggiato o infiammato e causa un aumento del liquido sinoviale. Il gonfiore varia da caso a caso, e si può passare da un modico versamento ad un ginocchio estremamente tumefatto e gonfio. In questi casi si può avere la formazione della cisti di Baker, per lo spostamento nella parte posteriore del ginocchio di parte del liquido sinoviale

Se il gonfiore è limitato in una zona anteriore alla rotula, si tratterà di una borsite al ginocchio.

Le cause più frequenti del ginocchio gonfio sono:

1) Lesione del menisco: Una lesione della parte periferica della cartilagine meniscale (la parte interna del menisco ha un apporto di sangue scarso, quindi quando si danneggia non sanguina molto).

2) Distorsione del ginocchio: Quando un legamento è allungato esageratamente e si danneggiando alcune fibre, ma rimane sostanzialmente intatto.

L’accumulo di liquido al ginocchio può variare di giorno in giorno, di solito migliora mentre l’infortunio guarisce.

Tempi di guarigione

Solitamente ci vogliono dalle 4 alle 12 settimane per la guarigione delle lesioni dei tessuti molli. Le lesioni cartilaginee possono aver bisogno di più tempo poiché hanno un afflusso di sangue minore.

 

Ginocchio che si gonfia gradualmente senza un infortunio

Le cause principali di un ginocchio che si gonfia gradualmente senza un trauma sono le malattie croniche come la gonartrosi. Il gonfiore può variare di molto in base ai giorni e alle attività svolte.

Solitamente, il gonfiore non è molto marcato. La gonartrosi (ovvero la degenerazione delle articolazioni) è la patologia che causa più spesso un gonfiore di questo tipo. Quando si sviluppano danni cartilaginei a livello delle superfici articolari, soprattutto a livello delle zone di carico del ginocchio, vi sarà uno stimolo ad un aumento del liquido sinoviale per compensare l’incongruenza che si viene a formare

L’artrosi induce quindi, il corpo a produrre ulteriore liquido nel ginocchio.

Nei giorni in cui la gamba è sovraccaricata, il ginocchio si può infiammare producendo più fluido per cercare di proteggere e guarire sè stesso.

Sia che i danni articolari siano sulla parte esterna del ginocchio, sia che siano sulla parte interna, o a livello dell’articolazione femoro rotulea, il liquido sinoviale coinvolgerà tutta l’articolazione del ginocchio, essendo una formazione unica. Quindi nonostante la maggiorparte delle persone abbiamo problematiche cartilaginee nella parte interna del ginocchio (ginocchio varo e gonartrosi mediale), il ginocchio sarà comunque gonfio nella sua globalità.

 

Ginocchio che si gonfia rapidamente senza un infortunio

A volte il gonfiore si sviluppa rapidamente senza alcun trauma. Le cause più frequenti di questo fenomeno sono:

1) Infezione: Le infezioni aumentano la quantità di liquido sinoviale prodotto. Di solito le infezioni si sviluppano spesso dopo un’operazione chirurgica o un lesione profonda che porta i batteri fino all’articolazione. A volte i batteri possono arrivare anche attraverso il torrente ematico.

Combattere un’infezione articolare è molto difficile, è necessario isolare il batterio responsabile e a volte è necessario un intervento chirurgico per risolvere il problema.

2) Gotta: Alti livelli di acido urico (prodotti dal processo digestivo e dal metabolismo) causano la formazione di cristalli che si depositano nelle articolazioni.

Il deposito di questi cristalli causa l’infiammazione del ginocchio ed un modesto gonfiore. Di solito la gotta si tratta attraverso una dieta equilibrata e dei farmaci specifici.

3) Artriti: alcune malattie come l’artrite reumatoide possono colpire il ginocchio e sviluppare una infiammazione cronica del tessuto sinoviale del ginocchio che quindi, periodicamente, produrrà notevoli quantità li liquido sinoviale con improvvisi e repentini episodi di versamenti del ginocchio senza dolore.

4) Pseudogotta (malattia da deposizione di cristalli di calcio pirofosfato diidrato)

5)Le malattie caratterizzate da un’alterazione della coagulazione del sangue (per esempio l’emofilia)

 

Ginocchio gonfio esternamente

Il gonfiore al ginocchio si può manifestare anche esternamente alla capsula articolare (parleremo di gonfiore extra-articolare).

Vi sono diversi motivi che possono dare un gonfiore di questo tipo, dalle infiammazioni delle borse del ginocchio (borsiti), ai gonfiori dei tessuti per traumi. I gonfiori extra-articolari più frequenti sono:
L’articolo continua ala pagina successiva…

Author: Bloggerbone

...Come spesso accade, dal caso nasce l'idea....

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi