Gonartrosi: la guida definitiva

Bentornati su Bloggerbone.com

Oggi si parla di gonartrosi. Prima però, qualche concetto sull’artrosi in generale.

L’artrosi è una infiammazione delle articolazioni che deriva dalla degenerazione della cartilagine.L’artrosi può essere causata da invecchiamento, ereditarietà, e lesioni da traumi o malattie.
Il sintomo più comune di osteoartrosi è il dolore delle articolazioni colpite dopo l’uso ripetuto.
Non esiste un test del sangue per la diagnosi di osteoartrosi.
L’obiettivo del trattamento nell’osteoartrosi è di ridurre il dolore e l’infiammazione, migliorando e mantenendo la funzione articolare.

Che cosa è l’artrosi?

L’osteoartrosi è una forma di artrite che caratterizza la ripartizione e l’eventuale perdita della cartilagine di una o più articolazioni. La cartilagine è una sostanza proteica che funge da “cuscinetto” tra le ossa delle articolazioni. Tra gli oltre 100 diversi tipi di condizioni di artrite, artrosi è la più comune. L’artrosi si verifica più frequentemente con l’avanzare dell’età. Prima di 45 anni, l’artrosi si verifica più frequentemente nei maschi. Dopo 55 anni di età, si verifica più frequentemente nelle donne. Una più alta incidenza di artrosi esiste nella popolazione giapponese, mentre sudafricani neri, indiani orientali e cinesi meridionale hanno tassi più bassi.
L’artrosi comunemente colpisce le mani, i piedi, la colonna vertebrale, e grandi articolazioni portanti, come le anche e ginocchia. L’artrosi di solito ha una causa nota. Quando la causa della osteoartrosi è nota, la condizione viene definita come osteoartrosi secondaria.

gonartrosi

Confronto tra un ginocchio normale e uno artrosico

Quali sono le cause della gonartrosi?

La gonartrosi primaria, non derivante da infortunio o malattia, è in gran parte il risultato di invecchiamento naturale dell’articolazione. Con l’invecchiamento, il contenuto di acqua della cartilagine aumenta, e la composizione proteica va incontro a degenerazione. Alla fine, la cartilagine comincia a degenerare da desquamazione o formando piccoli crepacci. Nella gonartrosi avanzata, vi è una perdita totale del cuscinetto cartilagineo tra le ossa delle articolazioni. L’uso ripetitivo delle articolazioni usurate nel corso degli anni può irritare e infiammare la cartilagine, causando dolore e gonfiore. La perdita del cuscino cartilagineo provoca attrito tra le ossa, causando dolore e limitazione della mobilità articolare. L’infiammazione della cartilagine può anche stimolare nuove escrescenze ossee (speroni, noti anche come osteofiti) che si formano intorno alle articolazioni. L’artrosi spesso può svilupparsi in diversi membri della stessa famiglia, il che implica una base genetica ed ereditaria per questa condizione.

La gonartrosi secondaria è una forma di artrosi al ginocchio che è causata da un’altra malattia o condizione patologica. Condizioni che possono portare a osteoartrosi secondaria includono l’obesità, traumi ripetuti o un intervento chirurgico per le strutture comuni, anomalie congenite, la gotta, diabete, e altri disturbi ormonali.

L’obesità concorre nel provocare l’artrosi al ginocchio aumentando la sollecitazione meccanica sull’articolazione e quindi sulla cartilagine. Infatti, accanto all’invecchiamento, l’obesità è il fattore di rischio più significativo per l’artrosi del ginocchio. Traumi ripetuti ai tessuti articolari (legamenti, ossa, cartilagine ecc.) si ritiene che portino ad una condizione di artrosi precoce del ginocchio, vedi i giocatori di calcio e militari dell’esercito. È interessante notare che gli studi non hanno trovato un aumento del rischio di gonartrosi nei corridori di lunga distanza.

I depositi di cristallo nella cartilagine possono causare la degenerazione della cartilagine e la gonartrosi. I cristalli di acido urico possono causare artrosi nella gotta, mentre i cristalli di pirofosfato di calcio causano l’artrosi nella pseudogotta.

Alcune persone nascono con articolazioni formate in modo anomalo (anomalie congenite) che sono vulnerabili a usura meccanica, causando degenerazione precoce e la perdita della cartilagine articolare.
Disturbi ormonali, come il diabete e disturbi dell’ormone della crescita, sono anche associati con l’usura della cartilagine precoce e artrosi secondaria.

Quali sono i sintomi e segni della gonartrosi?

L’artrosi è una malattia delle articolazioni. A differenza di molte altre forme di artrosi che sono malattie sistemiche (condizioni che influenzano più zone del corpo o l’intero corpo), come l’artrite reumatoide e lupus sistemico, l’artrosi non influenza altri organi del corpo. Il sintomo più comune dell’artrosi in generale e della gonartrosi in particolare è il dolore delle articolazioni colpite dopo l’uso ripetitivo. Il dolore articolare della gonartrosi è di solito peggiore nel corso della giornata. Ci possono essere gonfiore, calore, e scricchiolii dell’ articolazione colpita. Il dolore e la rigidità dell’ articolazione possono verificarsi anche dopo lunghi periodi di inattività (ad esempio, dopo essere stati seduti per un periodo prolungato). Nelle forme gravi di artrosi al ginocchio, la perdita completa del cuscino cartilagineo provoca attrito tra le ossa, causando dolore anche a riposo o dolore con movimenti limitati.

I sintomi della gonartrosi variano notevolmente da paziente a paziente. Alcuni pazienti possono essere debilitati dai loro sintomi. D’altra parte, altri possono avere pochi sintomi nonostante vi sia una drammatica degenerazione delle articolazioni all’esame radiografico. I sintomi possono anche essere intermittenti. Non è insolito per i pazienti con artrosi delle ginocchia avere periodi di anni senza dolore, intervallati da periodi con dolori invalidanti.

L’artrosi al ginocchio è spesso associata ad un eccesso di peso superiore del corpo, con l’obesità, o a una storia di ripetute lesioni e/o a pregressi interventi chirurgici articolari. La progressiva degenerazione della cartilagine delle articolazioni del ginocchio può causare deformità e la curvatura verso l’esterno delle ginocchia, comunemente definita “ginocchio varo”. Oppure avere una progressiva curvatura verso l’interno (ginocchio valgo). Le persone con gonartrosi possono sviluppare una zoppia. La zoppia può peggiorare con l’aumentare della degenerazione della cartilagine. In alcuni pazienti, il dolore, zoppicante, e disfunzione articolare non rispondono ai farmaci o alle altre misure conservative. Pertanto, la grave artrosi al ginocchio è uno dei motivi più comuni per l’intervento di sostituzione protesica del ginocchio.

Come viene diagnosticata la gonartrosi?

L’articolo continua alla pagina successiva

gonartrosi

radiografia di ginocchio gravemente artrosico

Author: Bloggerbone

...Come spesso accade, dal caso nasce l'idea....

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi