Anemia

Ti è stata diagnosticata una Anemia e non hai ben compreso la situazione?

Nessun problema. Leggi l’articolo in questa pagina, in maniera semplice e chiara affronteremo la questione in modo da chiarirti le idee.

Cominciamo dall’inizio: sei sicuro che chi ti ha parlato di anemia ci ha visto giusto? Hai necessariamente fatto degli esami ematici e nello specifico un emocromo per aver diagnosticato una anemia, altrimenti si tratta di una mera supposizione. Ne hai parlato con il tuo medico di fiducia o con il tuo medico curante?

 

L’anemia è dovuta alla mancanza di emoglobina nel sangue che è al di sotto del livello normale o dovuta a livelli inferiori ai normali livelli di globuli rossi nel sangue.

L’emoglobina aiuta a portare l’ossigeno nel sangue. La mancanza di emoglobina provoca quindi una carenza di vita che dà ossigeno agli organi vitali. Negli uomini la diagnosi si effettua con valori di emoglobina inferiori a 13,5 g/dL, mentre nelle donne questo valore deve essere inferiore a 13 g/dL.

Tipi di anemia

Ci sono diverse cause di anemia:

Diminuzione della produzione di globuli rossi nel sangue
Aumento della perdita di sangue
Eccessiva distruzione dei globuli rossi

Cause di anemia

L’anemia si verifica più frequentemente a causa di problemi nutrizionali. Ciò include la mancanza di ferro nella dieta.

La carenza di ferro è la forma più comune di anemia.

Negli Stati Uniti il ​​7% dei bambini di età compresa tra 1 e 2 anni e il 9-16% delle donne mestruanti soffre di carenza di ferro.

Le nazioni più povere del 30-70% delle persone hanno anemia di carenza di ferro.

Ferro e anemia

Dal momento che il ferro è necessario per la produzione di emoglobina nel corpo la sua carenza può portare ad anemia.

Il ferro lo troviamo nella carne, frutta secca e alcune verdure.

La mancanza di ferro può essere causata da sanguinamenti soprattutto nelle ulcere dello stomaco o dell’intestino.

Le donne prima della menopausa soffrono comunemente di anemia di carenza da ferro a causa di periodi pesanti e maggiori richieste durante la gravidanza.

La mancanza di ferro nella dieta porta alla riduzione della produzione di globuli rossi. Questa anemia da carenza di ferro è la causa più comune di anemia.

Il ferro è essenziale per la produzione di emoglobina. L’anemia di carenza di ferro può essere causata a causa di cattiva assunzione di ferro dietetico o eccessiva perdita di ferro dal corpo. Le ragazze durante la pubertà che stanno iniziando ad avere periodi mestruali sono a rischio di eccessiva perdita di ferro e anemia da carenza di ferro (anemia sideropenica).

Vitamine e anemia

Alcune vitamine come vitamina B12 e acido folico o folato sono anche essenziali nella normale produzione di globuli rossi nel sangue. La loro mancanza di  assunzione con la dieta può portare ad anemia.

Sia la carenza di vitamina B12 che la carenza di folati sono più comuni nelle persone anziane, ed interessano circa 1 persona su 10 al di sopra dell’età di 75 anni.

C’è una condizione ereditaria chiamata Anemia Perniciosa, dove i pazienti hanno difficoltà ad utilizzare la vitamina B 12 nella dieta per la produzione di globuli rossi sani. Questa è una condizione rara e colpisce 1 persona su 10.000 nell’Europa settentrionale.

Altre cause dell’anemia

La distruzione eccessiva di globuli rossi può verificarsi a causa di determinate condizioni chiamate anemie emolitiche. Queste sono spesso ereditarie e includono l’anemia delle cellule del leone, la talassemia ecc. L’anemia può verificarsi anche nelle infezioni gravi, nei tumori e a causa dell’esposizione a un farmaco o ad una tossina.

Ad esempio, i globuli rossi sono fatti nel midollo osseo. Se c’è un tumore nel midollo osseo, avremo una carenza di globuli rossi. Questa forma è chiamata anemia aplastica e può anche verificarsi con i tumori del sangue come la leucemia. Questa è una condizione in cui il midollo osseo non è in grado di produrre globuli rossi sufficienti. Ciò potrebbe essere dovuto ad un’infezione virale o all’esposizione a determinati prodotti chimici tossici, alla radiazione o ai farmaci (come ad esempio gli antibiotici, i farmaci anti-iniezione o i trattamenti per il cancro).

L’anemia aplastica può essere causata da alcuni tumori infantili come la leucemia e alcune malattie croniche che influenzano la capacità del midollo osseo di produrre cellule del sangue.

 

Sintomi dell’ anemia

Le persone con anemia lieve possono non avere sintomi o possono avere solo sintomi lievi.

Le persone con anemia grave possono avere sintomi più gravi che possono essere pericolosi per la vita.

I sintomi più comuni dell’anemia, in particolare nell’anemia da carenza di ferro, sono la mancanza di energia e la stanchezza. L’anemia grave può portare a respiro corto, carnagione pallida, unghie secche, palpitazioni ecc.

I bambini con anemia, come gli adulti, possono apparire pallidi, stanchi e senza fiato.

L’anemia nei bambini può portare a problemi di sviluppo comportamentale e intellettuale.

Se l’anemia grave non gestita può portare a diverse complicazioni. L’anemia riduce l’immunità e può lasciare un paziente suscettibile a malattie e infezioni.

I casi gravi possono portare a palpitazioni e anche all’insufficienza cardiaca. Questo fallimento si verifica se il cuore non sta pompando sangue all’interno del corpo in modo efficiente.

Le donne in gravidanza presentano un ulteriore rischio di complicanze prima e dopo la nascita.

L’anemia dovuta alla mancanza di emoglobina o globuli rossi nel sangue può essere una condizione acuta (rapida insorgenza o cronica).

Nelle drastiche perdite di sangue dopo un infortunio o una chirurgia maggiore possono esserci una precipitazione anemia acuta.

Nei casi cronici può essere generalmente anemia di carenza di ferro che di solito presenta pochi segni o sintomi.
Chiunque può sviluppare l’anemia. Il più delle volte colpisce le donne in età fertile, le donne in gravidanza, gli uomini e le donne sopra i 75 anni, i bambini in crescita e gli adolescenti ei neonati.

Sintomi comuni di anemia di carenza di ferro

Le caratteristiche o i sintomi più comuni di anemia di carenza di ferro includono:

Debolezza, vertigini o stanchezza
Mancanza di energia
Fiato corto
Palpitazioni e frequenza cardiaca rapida
Mal di testa
Tintinnio – percezione di un rumore in una o entrambe le orecchie che possono essere come suonare
Le alterazioni del gusto e l’indolenzimento della lingua
Pica – desiderio di mangiare materiali non alimentari come fango, gesso, carta, argilla o ghiaccio
La perdita di capelli
Chiodi e pelle secche e prurito
Difficoltà a deglutire
Perdita di appetito
L’aspetto modificato comprende una carnagione pallida, una diminuzione del rossore delle labbra, lingua liscia e rossa, ulcere dolorose chiamate cheilosi agli angoli della bocca, secche ecc.
Nei neonati e in età prescolare che hanno anemia di carenza di ferro possono avere ritardi nello sviluppo e disturbi comportamentali. Ciò potrebbe includere la riduzione dell’attività motoristica e dei problemi con le interazioni sociali con i coetanei e la minore attenzione e l’attenzione ai compiti
Sensibilità alle infezioni

Sintomi comuni di anemia a causa della carenza di vitamina B12 o folato

Nei pazienti con anemia a causa della carenza di vitamina B 12 o folato possono essere sintomi comuni dell’anemia insieme a pochi altri segni di rivelazione. Questi includono:

Tonalità giallastra della pelle
Lingua afflitta, rossa e liscia chiamata glossite
Ulcere in bocca
Alterato o ridotto senso di tocco
Ridotta capacità di sentire il dolore
Visione disturbata
Irritabilità
Depressione
Psicosi o derangement di comportamenti e pensieri
La demenza o il declino delle abilità mentali, come la memoria, il giudizio e la comprensione
Debolezza muscolare
Sintomi di anemia a causa della distruzione eccessiva di RBC.

anemia!!

Il cancro del sangue è associato con costi di assistenza sanitaria considerevolmente più elevati rispetto ad altri tumori
I ricercatori scoprono modo innovativo per produrre cellule staminali ematopoietiche
Se l’anemia è causata da un’eccessiva distruzione di RBC come nelle anemie emolitiche, i sintomi possono includere le caratteristiche comuni e alcuni altri sintomi. Questi includono:

L’ittero che provoca l’ingiallimento dei bianchi degli occhi e delle urine scure di tè colorato.
L’ittero si verifica perché la rapida rottura di anormali globuli rossi porta ad un accumulo di un fluido normalmente presente nel corpo chiamato bilirubina.

L’accumulo di bilirubina spesso porta alla formazione di piccoli cristalli o pietre del gallico nella vescica. Questo può portare a dolori addominali e nausea.

Milza ingrossata

La milza è un organo di dimensioni pugno situato nell’addome (angolo superiore sinistro). Aiuta a filtrare batteri nocivi e virus dal sangue.

I globuli rossi morti tendono ad accumularsi nella milza, causandone l’ingrandimento.

Crisi cellulari
Questi sono episodi di dolore eccessivo. Si attivano quando le cellule del sangue anormali bloccano i piccoli vasi sanguigni che forniscono i tessuti del corpo. Ciò provoca che le cellule del tessuto interessato siano danneggiate, con conseguente gonfiore che ulteriormente irritano i nervi che portano al dolore.

I bambini piccoli possono sviluppare dolorosi gonfiori nelle loro mani o piedi. Le aree comuni del dolore includono le costole, la colonna vertebrale, il bacino, l’osso del seno, l’addome e le lunghe ossa delle gambe e delle braccia. Questo può essere un dolore palpitante,  trafittivo o dolorante.

I sintomi possono essere gravi e gli episodi possono durare da qualche minuto a diverse settimane con una durata media di circa 5-7 giorni. Una crisi cellulare è causata dal cambiamento di temperatura, disidratazione o stress improvviso come infezioni ecc.

I bambini con anemia falciforme sono più vulnerabili all’infezione, come la polmonite o infezioni polmonari, osteomieliti o infezioni ossee o meningite o infezioni cerebrali.
Le ulcere della gamba possono anche essere viste in pazienti affetti da anemia falciforme. Le ulcere di solito si sviluppano vicino alla caviglia. Le ulcere delle gambe si sviluppano spesso dopo un’infezione della pelle o lesioni.

Trattamento dell’anemia

Il trattamento dipende dalla causa dell’anemia. Se l’anemia è dovuta a una mancanza di ferro, si possono somministrare alimenti ricchi di ferro o integratori di ferro.

Se però la causa dell’anemia è più profonda, come sanguinamenti interni o tumori, la causa deve essere esplorata prima del trattamento.

Quando l’anemia è più grave, può essere prescritta una trasfusione di sangue.

 

L’anemia è causata da basse quantità di emoglobina nel sangue. L’emoglobina è una proteina che porta ossigeno nel sangue ai diversi tessuti.

Tre principali meccanismi di anemia
Ci sono tre meccanismi principali che producono anemia. Questi includono:

Eccessiva perdita di sangue
Diminuzione della produzione di globuli rossi
Eccessiva distruzione di globuli rossi
Cause di anemia
Le cause possono variare in ciascuno di questi meccanismi.

Anemia a causa di eccessiva perdita di sangue
Il sanguinamento a causa di un intervento chirurgico o di lesioni in eccesso può portare ad anemia.

Un problema con la capacità di coagulazione del sangue come nei pazienti con emofilia può anche causare eccessivi sanguinamenti e portare ad anemia.

Inoltre una perdita di sangue lenta e lunga a livello intestinale da malattie infiammatorie intestinali (IBD) o cancro intestinale può anche causare anemia.

In molti casi un sanguinamento da ulcera dello stomaco può essere causa di anemia di carenza di ferro.

Le ulcere dello stomaco che sono arrossate possono essere causate da antidolorifici non steroidi (FANS) come Aspirina, Ibuprofene ecc.

Nelle donne, i periodi mestruali pesanti possono essere causa di perdita di sangue e anemia. La perdita di sangue eccessiva porta all’anemia da carenza di ferro.

L’anemia può verificarsi comunemente nei neonati. Prima della nascita, il bambino è dotato di elevati livelli di ossigeno dall’emoglobina madre e dai globuli rossi attraverso la placenta che collega il bambino alla madre.

Dopo che il bambino è nato, il livello dell’emoglobina normalmente scende al punto più basso a circa 2 mesi di vita. Si chiama anemia fisiologica dell’infanzia. Questa si corregge di solito di per sé senza trattamento, poiché il corpo del neonato presto comincia a produrre globuli rossi da solo.

 

Distruzione eccessiva di globuli rossi

Questo gruppo di condizioni sono chiamate anemie emolitiche. L’anemia emolitica si verifica quando i globuli rossi vengono distrutti prematuramente.

Normalmente un globulo rosso vive 120 giorni. Quando la sua vita media si abbrevia e il midollo osseo diventa incapace di tenere il passo con le esigenze del corpo, si svilupperà una anemia.

Il cancro del sangue è associato con costi di assistenza sanitaria considerevolmente più elevati rispetto ad altri tumori
Le anemi emolitiche possono essere ereditate, ad esempio a causa di talassemia, deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD) e anemia falciforme.

L’anemia delle cellule di cancro è una grave forma di anemia trovata più comunemente nelle persone di origine africana.

Circa 1 su ogni 625 bambini afro-americani nasce con questa forma di anemia. In questa l’emoglobina assume una forma allungata quando rinuncia all’ossigeno e rende i globuli rossi di forma falciforme. Ciò porta alla distruzione prematura dei globuli rossi, livelli cronici di emoglobina e anemia.

La talassemia (anche detta anemia mediterranea) di solito colpisce le persone del patrimonio mediterraneo, africano e del sud-est asiatico. Qui l’emoglobina è anormale, causando anomalie anche nella forma dei globuli rossi che saranno più piccoli (microcitemia). I globuli rossi distrutti conducono ad una maggiore deposizione di ferro nella pelle e negli organi vitali.

La carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD) riguarda anche i maschi di patrimonio africano.

In questo i globuli rossi non producono abbastanza l’enzima G6PD o l’enzima che viene prodotto è anomalo e disfunzionale. Alcuni stress o farmaci possono portare alla distruzione massiccia di globuli rossi nelle persone con questa carenza.

Alcune condizioni portano ad un aumento del rischio di anemia
Ciò include la gravidanza in presenza di una maggiore richiesta di globuli rossi e di ferro. Quelli con malattie renali croniche, artrite reumatoide, disturbi infiammatori cronici sviluppano anemia da carenza di ferro.

Altre condizioni come esofagite, ulcere dello stomaco, schistosomiasi (un’infezione causata da parassiti) o altre infezioni parassitarie come infezioni da echinococco, donazione di sangue e alcuni tumori possono portare ad anemia.

I diabetici sono comunemente affetti da malattie renali. I reni danneggiati non possono produrre abbastanza eritropoietina (EPO), un ormone che regola la produzione di globuli rossi. Questo potrebbe portare ad anemia.

Il malassorbimento si verifica quando il corpo non è in grado di assorbire sostanze nutritive come ferro, vitamina B12 e folati necessari per l’emoglobina e la formazione di globuli rossi. Il malassorbimento può essere visto nelle malattie celiache o dopo la rimozione chirurgica di parte dello stomaco o di intestino. La carenza di vitamina B12 e la carenza di folato possono derivare da carenza dietetica così come in determinate condizioni autoimmuni. L’anemia sospetta è la causa più comune di carenza di vitamina B12 nel Regno Unito.

Condizione autoimmune. Ciò significa che il sistema immunitario attacca le cellule del corpo. Normalmente la vitamina B12 viene assorbita usando una proteina chiamata fattore intrinseco che si attacca alla vitamina B12 alimentare e lo permette di essere assorbito dallo stomaco. L’anemia pericolosa porta alla distruzione di questo fattore intrinseco Il sistema immunitario del corpo. La vitamina B12 e la carenza di folati sono comunemente osservate in donne in gravidanza e negli anziani.

 

 

Author: Bloggerbone

...Come spesso accade, dal caso nasce l'idea....

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi